REGOLAMENTO COLORE E FINITURE PER LA RICOSTRUZIONE DI FOSSA

Data:
28 Giugno 2021
Immagine non trovata

Le presenti norme organizzano e stabiliscono le procedure da seguire nella realizzazione delle finiture esterne, relativamente agli edifici ubicati nel territorio comunale interessati in particolar modo da interventi di riparazione e/o restauro e/o ricostruzione connessi al sisma del 6.4.2009, ricadenti nelle zone “centro storico”, “ristrutturazione” e “completamento”, così come individuate rispettivamente “zona A”, “zona A1” e “zona B” nel vigente Piano Regolatore Generale del Comune di Fossa.

Altresì il presente regolamento riguarda gli interventi di adeguamento sismico e riqualificazione energetica (es: eco-sisma bonus, 110%), ristrutturazione, e manutenzione che interessi aspetti estetici, che, laddove effettuati su immobili situati in posizione tale da avere impatto sull’aspetto generale del contesto paesaggistico (in particolar modo a ridosso del Centro Storico), saranno oggetto di valutazione ed autorizzazione da parte del competente Ufficio Tecnico comunale.

Per “edifici vincolati” si intendono quelli con vincolo della competente “Soprintendenza, per “edifici di particolare interesse” si intendono quelli individuati nel Piano Regolatore e nel Piano di Ricostruzione di Fossa. Queste norme stabiliscono una metodologia d’intervento e dettano indirizzi pratici da seguire, integrando e puntualizzando l’articolato del Regolamento Edilizio e delle Norme Tecniche di Attuazione del vigente Piano Regolatore Generale, nonché recepiscono gli indirizzi del Piano di Ricostruzione di Fossa in materia di conservazione e rifacimento delle finiture esterne e delle tinteggiature.

L’ambito di applicazione del presente regolamento non si limita dunque al solo “centro storico”, ricomprendendo invece il più ampio “centro abitato” di Fossa, inteso come “unicum et continuum” da ricostruire, tutelare e valorizzare, con l’occasione straordinaria degli interventi previsti a seguito del sisma 2009.