Avviso del 19/04/2023 - Sostegno alla Natalità e alle nuove Residenze nel Comune di Fossa

Legge Regione Abruzzo n. 32/2021

Data:

02 marzo 2022

Immagine principale

Descrizione

Un assegno di natalità e incentivi per nuovi residenti nel Comune di Fossa (AQ).

Avviso per la concessione di un assegno di natalità ai nuclei familiari con bambini nati o adottati o presi in affidamento nel 2023, residenti nei piccoli Comuni di montagna della regione Abruzzo, per i quali verrà corrisposto un assegno di natalità nei confronti dei genitori a partire dal 1 gennaio 2023.

L’assegno di natalità viene riconosciuto, a seguito di apposita istanza, in favore dei genitori in possesso dei seguenti requisiti di residenza nei piccoli Comuni di cui all’elenco dell’ allegato A alla DGR n. 85 del 21/02/2023.

Per l’annualità 2023, l’assegno, parametrato a 2.500,00 euro, è corrisposto in una unica soluzione, ed erogato in favore richiedenti.

L’istituzione dell’assegno è prevista dalla Legge Regionale 21.12.2021, nr. 32, che, in base ai principi della Costituzione e con i principi dello Statuto regionale, vuole incentivare l’insediamento di nuovi residenti per contrastare il declino demografico nelle zone più marginali della regionale, e rivitalizzare il tessuto sociale ed economico dei piccoli Comuni di montagna.

L’assegno di natalità è cumulabile con eventuali altri contributi disposti per le medesime finalità, nonché con l’incentivo per i nuovi residenti di cui all’articolo 3 della L.R. n. 32/2021.

La domanda deve essere presentata, a pena di esclusione, entro 180 giorni dalla nascita o dalla data di ingresso nel nucleo familiare del minore adottato o affidato.

Coloro che hanno già avuto accesso al beneficio per figli nati, adottati o in affido nell’anno 2022 per richiedere l’assegno di natalità per la seconda annualità devono accedere allo sportello all’indirizzo sopra indicato con lo stesso SPID dell’istanza precedente e confermare o modificare i dati inseriti nel 2022 accedendo al menu “Le mie pratiche”, scheda “Dati aggiuntivi”.

Chi ha già avuto accesso al beneficio per l’anno nel 2022, in presenza di un nuovo nato nel 2023, deve compilare due distinte domande secondo le due differenti procedure sopra specificate.

La domanda deve essere presentata esclusivamente compilando il modulo digitale presente sul sito istituzionale della Regione Abruzzo nella sezione dedicata, alla quale si accede tramite credenziali di identità digitale intestate al richiedente (SPID).

 

👉🏻 La domanda deve essere presentata compilando il modulo digitale presente sul sito istituzionale della Regione Abruzzo all’indirizzo 

👇🏻

https://sportello.regione.abruzzo.it   in una apposita sezione tramite SPID / CIE

 

 

➡️ Tra le misure previste dalla L.R. n. 32/2021, oltre all’assegno di natalità vi è anche *l’incentivo per i nuovi residenti * riconosciuto, per un triennio, in favore dei nuclei familiari che, entro novanta giorni dall’accoglimento della domanda, trasferiscono la propria residenza in uno dei 176 comuni montani e la mantengono per almeno cinque anni unitamente alla dimora abituale. 

👉🏻L’incentivo per i nuovi residenti è pari 2.500,00 euro annui per ogni nucleo familiare che, entro novanta giorni dall’accoglimento della domanda, trasferisce la residenza di almeno un componente del nucleo originario in un Comune di montagna. 

 

🖥La domanda deve essere presentata sempre sul sito istituzionale della Regione Abruzzo.

Allegati

Pagina aggiornata il 23/02/2024